Dobermann Pinscher (Dobermann)

Dobermann Pinscher (Dobermann)

Il Dobermann Pinscher è un cane vigile, impavido, leale, facilmente addestrabile, di taglia media, con un corpo squadrato, compatto, muscoloso e potente.
Ha un aspetto elegante ed un portamento orgoglioso che denota nobiltà e temperamento.
Intro

Introduzione

Il Dobermann Pinscher (solo Dobermann, comunemente) è un cane dall’aspetto elegante ed atletico. E’ intelligente, vigile, coraggioso e leale, caratteristiche queste che ne fanno un ottimo cane, da guardia ed anche da compagnia.

Si sprecano gli stereopi sui cani di grossa taglia, in particolare su quelli di alcune razze canine come quella del Dobermann. E’ opinione diffusa che il Dobermann sia feroce ed aggressivo e perciò a molte persone incute timore.

In realtà, anche se certamente non si tira indietro quando deve difendere la sua famiglia e il suo territorio, si tratta di un animale equilibrato e gentile, vigile ed amorevole, uno che non va in cerca di guai. Al Dobermann piace infatti esser parte di una famiglia. Gli piace stare vicino a quelli che ama e, all’occorrenza li difende. Se viene trattato gentilmente, è affidabile coi bambini, con gli amici e con gli ospiti.

Nonostante queste qualità, per le seguenti ragioni, i Dobermann non sono cani adatti per tutti.

  • Appartengono ad una razza di cani medio/grandi che pesano tra i 27 ed i 45 Kg.
  • Sono molto attivi sia fisicamente che mentalmente: per non annoiarsi hanno bisogno di fare molta attività fisica e di avere molti stimoli mentali.
  • Hanno bisogno di una persona che possa pendersi cura di loro per socializzarli e per addestrarli adeguatamente, che li tenga occupati ogni giorno.

Ed è appunto per queste qualità e questo stile di vita attivo, che i cani di questa questa razza potrebbero essere difficili da gestire da parte delle persone che tendono a vivere in modo rilassato.

Personalità e temperamento

La personalità ed il temperamento del Dobermann

Il Dobermann Pinscher è cane super-intelligente e super-attivo.

  • Ma non solo: è estremamente leale e molto affidabile.
  • E’ giocherellone e gli piace divertirsi con quelli della sua famiglia.
  • Tende istintivamente ad essere protettivo e non esita ad agire quando pensa che la sua famiglia sia minacciata, però in assenza di un valido motivo non è aggressivo.
  • Il “dobie dog” è contento quando è impegnato fisicamente e mentalmente.
  • Impara velocemente, per cui é facile addestrarlo: impara tanto velocemente che è difficile stargli dietro con cose nuove da insegnargli.
  • Può avere delle idee proprie sui fatti e sulle cose, ma in genere non è ostinato né testardo col suo padrone se questi si comporta con lui come un leader coerente e gentile.

Il “Dobie” impiega un po’ di tempo a crescere: rimane cucciolo fino a tre o quattro anni.

Soffre il freddo, ed ha perciò bisogno di un riparo adeguato nelle stagioni fredde. Poi, come abbiamo detto sopra, si tratta di un “cane da famiglia” e quindi non dovrebbe esser lasciato solo.

Il temperamento e la personalità dei cani Dobermann sono condizionati, dall’ereditarietà genetica, dalla formazione, dalla socializzazione.

I fattori ereditari. I cuccioli “Dobie” che hanno un bel temperamento sono curiosi e giocherelloni, disposti ad avvicinarsi alle persone e ad essere tenuti in braccio da loro.

Può servire a sapere come il cucciolo sarà da adulto anche il fatto di incontrare i suoi genitori, i suoi fratelli o altri suoi parenti.

La formazione e la socializzazione. Iscrivere i Dobermann ad “una scuola materna per cuccioli” è già un ottimo inizio. La socializzazione gli serve a diventare un cane a tutto tondo. Come ogni cane, anche il “Dobie” ha bisogno di socializzare precocemente mediante contatti con persone, immagini, suoni, e di avere esperienze diverse quando è ancora  giovane. L’addestramento e la socializzazione lo aiuteranno a perfezionare le loro abilità sociali. A tal fine sarà utile anche invitare regolarmente gente a casa propria, portare il cucciolo in parchi affollati, nei negozi, a fare piacevoli passeggiate in modo che incontrare altre persone.

Se sei interessato ad ulteriori ulteriori informazioni, consulta l’articolo Come scegliere un cane.

Su una scala da uno a cinque, possiamo così sintetizzare le caratteristiche di un cane di questa razza.

  • Adatto a rimanere a casa da solo: 3/5.
  • Adatto a chi ha poca esperienza coi cani: 3/5.
  • Sensibilità: 5/5.
  • Capacità di sopportare la solitudine: 2/5.
  • Capacità di sopportare il freddo: 1/5.
  • Capacità di sopportare il caldo: 4/5.
  • Affezione alla famiglia: 5/5.
  • Tolleranza coi bambini: 3/5.
  • Tolleranza con gli altri cani: 1/5.
  • Tolleranza con gli estranei: 3/5.
  • Perdita di pelo: 4/5.
  • Tendenza a sbavare: 4/5.
  • Facilità di toelettatura: 5/5.
  • Stato di salute della razza: 1/5.
  • Tendenza ad ingrassare: 3/5.
  • Taglia: 4/5.
  • Facilità all’addestramento: 5/5.
  • Intelligenza: 5/5.
  • Tendenza a morsicare: 2/5.
  • Aggressività verso potenziali prede: 1/5.
  • Tendenza ad abbaiare e ad ululare: 1/5.
  • Tendenza ad allontanarsi, quando è libero: 2/5.
  • Sopportazione della fatica: 3/5.
  • Vigore: 3/5.
  • Necessità di fare esercizio fisico: 3/5.
  • Giocosità: 5/5.

Questi valori sono indicativi delle caratteristiche tipiche dei cani di questa razza, quindi quelle specifiche di ogni singolo Dobermann possono discostarsene anche significativamente.

Gli standard

Gli standard di questa razza canina

Per chi fosse interessato ad approfondire gli standard del Dobermann Pinscher segnaliamo,

Lo standard della FCI (Fédération cynologique internationale):

Gli standard di alcune altre associazioni cinofile che non aderiscono alla FCI:

L’aspetto

L’aspetto

I Dobermann hanno una corporatura compatta, sono muscolosi veloci e potenti. La sola vista di un Dobermann è in grado di scoraggiare le persone malintenzionate.

Il loro corpo è lucido e robusto, ricoperto da un pelo marrone o nero, con focature di tinta ruggine.

Queste loro eleganti qualità, combinate con la loro testa a forma di cuneo, e col loro agile ed atletico modo di muoversi, hanno fatto guadagnare a Dobermann la reputazione di re del regno canino.

Galleria fotografica

Galleria fotografica di cani Doberman

N02107142_8331
N02107142_8331

N02107142_6383
N02107142_6383

N02107142_7402
N02107142_7402

N02107142_12749
N02107142_12749

N02107142_1193
N02107142_1193

N02107142_16217
N02107142_16217

N02107142_413
N02107142_413

Salute e malattie

Salute e malattie di questa razza canina

I Dobermann sono generalmente animali sani, ma come quelli di tutte le razze canine, sono predisposti ad alcune condizioni di salute.

Non tutti necessariamente le svilupperanno, ma è importante esserne consapevoli quando si sta prendendo in considerazione l’acquisto un cane di questa razza. Queste condizioni potrebbero essere le seguenti.

  • Dermatite acrale (leccamento di parti del proprio corpo in maniera compulsiva).
  • Difetti del setto atriale (ASD, Atrial septal defect, una malformazione cardiaca congenita del cane).
  • Cataratta.
  • Malformazioni o instabilità vertebrale cervicali (diverse patologie della colonna vertebrale).
  • Epatite cronica.
  • Alopecia di diluizione del colore (condizione ereditaria che colpisce cani con mantello uniformemente o parzialmente blu o fulvo).
  • Sordità.
  • Demodicosi (la cd rogna rossa).
  • Diabete mellito.
  • Cardiomiopatia dilatativa (malattia del muscolo cardiaco e che limita la capacità di pompare del cuore).
  • Malattia renale familiare.
  • Displasie follicolari (alterazioni strutturali del pelo del cane).
  • Emivertebra (incompleto sviluppo del corpo e dell’arco vertebrale).
  • Ipotiroidismo (insufficiente azione degli ormoni tiroidei)
  • Ittiosi (la pelle che appare come squamosa, screpolata ed inspessita).
  • Anemia emolitica immunomediata (un disordine del sistema immunitario.
  • Malattia del disco intervertebrale (ernia del disco).
  • Microftalmia (occhio, che risulta più piccolo del normale).
  • Panosteite(infiammazione che interessa le gambe del cane).
  • Pemfigo foliaceo (malattia autoimmune che provoca erosioni cutanee).
  • Neuropatie periferiche (gruppo di malattie che comportano un malfunzionamento dei nervi periferici).
  • Atrofia progressiva della retina (displasia Rod-cono) (malattia genetica che comporta una degenerazione e la morte delle cellule della retina).
  • Displasia retinica (gruppo di patologie della retina con un conseguente deficit visivo).
  • Adenite sebacea (malattia cutanea a carattere ereditario).
  • Seborrea.
  • Vitiligine (una malattia che colpisce l’epidermide sbiancando la pelle).
  • Morbo di von Willebrand (disfunzione che comporta emorragie spontanee a carico delle membrane mucose).
  • Dermatite sensibile allo zinco (una condizione colpisce più o meno molte razze canine).
Alimentazione

L’alimentazione del cane Dobermann

E’ fondamentale che il Dobermann venga nutrito con cibi di buona qualità. La quantità giornaliera tipica di cui un cane di questa razza ha bisogno va dalle 2,5 alle 3,5 tazze di crocchette di alta qualità al giorno, distribuite su due pasti.

Quanto poi effettivamente mangi ogni singolo cane adulto, dipende dalla sua età, dal suo metabolismo e dal suo livello di attività.

Prezzi

Prezzi di un cucciolo di cane Doberman

I cuccioli di Dobermann sono relativamente costosi. Un cane di questa razza (dotato di pedigree) ha un costo d’acquisto che oscilla tra i 1.200  ed i 1.800 euro.

La scelta di un Dobermann non dovrebbe focalizzarsi prioritariamente sul suo costo d’acquisto, quanto piuttosto sulla serietà dell’allevatore e dell’allevamento da cui proviene.

A parte ciò il futuro proprietario di un Dobermann dovrà mettere in conto, oltre al costo iniziale anche i costi sanitari, quelli per il suo addestramento, quelli per la sua alimentazione costi che, per un cane adulto vanno dai 70 ai 100 euro al mese.

Le cura del cane

Le cure del cane: toelettatura ed igiene

toelettatura

Il manto del Dobermann non richiede una cura particolare. E’ infatti un cane pulito e non puzza.

Di norma è sufficiente spazzolarlo una volta alla settimana con un guanto da toeletta o con una spazzola di gomma. Non occorre fargli fare il bagno frequentemente.

Abitualo comunque ad essere spazzolato ed esaminato quando è ancora cucciolo,

cura dei denti

Spazzola i suoi denti almeno due o tre volte alla settimana in modo da rimuovere l’accumulo di tartaro e dei batteri che si annidano al suo interno.

Se vuoi prevenire l’insorgere di alcune possibili malattie gengivali e l’alitosi, e ancora meglio se li pulisci ogni giorno.

cura delle unghie

Se il cane non le logora naturalmente, tagliagli le unghie una volta al mese.

Se riesci a sentire che fanno dei ‘clic’ sul pavimento quando cammina, vuol dire che le sue unghie sono troppo lunghe.

cura delle orecchie

Le orecchie del Dobermann andrebbero controllate settimanalmente: la presenza di eventuali rossori o cattivi odori, possono indicare l’esistenza di un’infezione in corso.

Per prevenire le infezioni, quando gli controlli le orecchie puliscile con un batuffolo di cotone inumidito con un detergente per orecchie delicato e con pH bilanciato.

Non inserire nulla nel suo condotto uditivo; basta che gli pulisca l’orecchio esterno.

Addestramento e socializzazione

L’addestramento e la socializzazione del cane

I Dobermann sono cani molto intelligenti, imparano facilmente, rispondono rapidamente agli ordini, sono compagni amorevoli e divertenti. Tuttavia sono anche animali molto forti e, se non vengono allevati correttamente, possono diventare invadenti, distruttivi e ingestibili.

E’ perciò fondamentale che imparino ad essere socievoli partendo da quando sono ancora nella cucciolata, ed anche che vengano addestrati all’obbedienza.

Spetta al padrone del Dobermann assicurarsi che il suo cane cresca in modo da diventare un “cittadino” ed un compagno felice e ben educato, anche perché il Dobermann (piuttosto che all’aperto) dovrebbe vivere all’interno delle abitazioni.

Attività fisica

L’attività fisica del Dobermann

Il Dobermann è un atleta energico che ha bisogno di fare molto esercizio e di dedicarsi al gioco libero. E’ vitale per il suo benessere fisico e mentale avere un’ampia area recintata dove poter correre. Si diverte anche a fare lunghe passeggiate e giornaliere escursioni col suo padrone.

Le partecipazioni alle attività cinofile – prove d’obbedienza, di tracciamento – d’agilità serviranno alla sua mente ed al suo corpo, ma costituiranno anche piacevoli momenti sia per il cane che per il suo proprietario.

La razza in sintesi

  • Origine: Germania
  • Temperamento: guardingo, leale, calmo, coraggioso, impavido,
  • Caratteristiche: molto attivo; I dob sono cani energici che hanno bisogno di esercizio fisico regolare per mantenere il loro magnifico fisico.
  • Rapporto con i bambini: sì
  • Rapporto con altri cani: sì
  • Muta: occasionale
  • Toelettatura: stagionale
  • Altezza minima: 71 - 61 cm
  • Taglia: grande
  • Peso: 27 - 45 Kg
  • Aspettativa di vita: 10 - 12 anni
  • Tendenza ad abbaiare: abbaia quando necessario
  • Addestrabilità: risponde bene facile da allenare
  • Altri nomi con cui è conosciuto:
  • Codice FCI:
  • Gruppo FCI: